BANDO 2022/2023

Sono 12 i progetti vincitori della decima edizione di ‘Orizzonti solidali’.
Destineremo 254 mila euro per finanziare iniziative solidali in due specifici ambiti: ‘assistenza’ e ‘integrazione’.
Tra i vincitori ci sono laboratori di lingua italiana, percorsi formativi finalizzati all’inserimento lavorativo, assistenza nella gestione delle pratiche burocratiche, fornitura di beni di prima necessità, supporto medico-psicologico per superare il trauma della guerra, unità di strada di pronto intervento, una biblioteca con libri in lingua ucraina, ma anche iniziative culturali, artistiche, musicali e teatrali per favorire l’integrazione nella comunità pugliese accogliente.
Sei delle iniziative saranno realizzate nel barese, due nella BAT, una in ciascuna delle province di Foggia, Taranto, Brindisi e Lecce; per quanto riguarda gli ambiti di appartenenza, invece, quattro progetti riguardano l’assistenza e otto l’integrazione.
Considerando anche le nove edizioni precedenti di ‘Orizzonti solidali’ (tra il 2012 e il 2021), abbiamo sostenuto finora 112 progetti con una donazione totale di oltre due milioni di euro.

Scarica l’elenco dei vincitori

I VINCITORI

Associazione In’scena
Progetto Teatrando per l’Ucraina

Il progetto mira a riformulare sogni, pensieri e prospettive attraverso il teatro, l’arte, la danza e la scrittura, strumenti volti a sostenere il benessere fisico, sociale, emotivo e psicologico soprattutto per quei bambini e ragazzi che sono lontani dalla propria terra. Altro importante obiettivo del progetto è lo studio della lingua italiana per favorire l’integrazione nella comunità. L’iniziativa prevede laboratori di teatro dove i ragazzi ucraini potranno integrarsi con i ragazzi italiani raccontando le proprie tradizioni, la storia e condividendo le emozioni che solo il teatro riesce a far sentire.

Finanziamento: € 10000

La pietra scartata Odv
Progetto “DODOMU” ti aiuto a sentirti e a ritornare a casa

Dodomu in ucraino significa casa e sarà una unità di strada, un centro sociale polifunzionale itinerante. Per realizzare questa iniziativa, sarà acquistato un camper per garantire ai profughi, accoglienza, trasporto, ascolto dei bisogni, distribuzione di doni, spazio per i bambini per giocare e studiare.

Finanziamento: € 25.000

Cellule Creative Aps
Progetto Peace&Sailing – un Mare di accoglienza

L’idea è quella di attivare un percorso multidisciplinare finalizzato all’inclusione sociale rivolto a ragazzi provenienti dall’Ucraina. Il progetto prevede un percorso ludico sportivo e culturale con approfondimento delle tecniche base di navigazione dello sport della vela, del paddle surf e del surf da onda. Saranno organizzati anche laboratori didattico – creativi per sviluppare un percorso nella creatività, nella conoscenza e nella condivisione delle proprie emozioni attraverso i colori, i disegni e l’arte.

Finanziamento: € 15.000

OrchestrAccademy Lab
Progetto OrchestrAcademy Lab_Pro Ucraina

Il progetto prevede un periodo di formazione musicale ad alto livello gratuita per comporre un’orchestra sinfonica composta da ragazzi italiani ed ucraini.
Partecipazione di direttori e musicisti ucraini a lavorare con le varie sezioni dell’orchestra durante le attività.

Finanziamento: € 25.000

Zorba cooperativa sociale
Progetto La BiblioConvivialità delle differenze

L’iniziativa ha come obiettivo l’integrazione socio – culturale e l’inclusione della popolazione ucraina rifugiatisi in Puglia attraverso un percorso che vede la cultura delle diverse popolazioni come incubatrice e generatrice di processi di conoscenza che portano a determinare quella convivialità delle differenze che don Tonino Bello auspicava come orizzonte della pace. Il progetto si concretizza con la creazione di uno spazio biblioteca nel quale, a partire dalla conoscenza della lingua italiana e ucraina, si favorirà lo scambio culturale, la conoscenza tra le persone e le culture. La biblioteca diventerà così anche il luogo di incontro dove i bambini, gli adolescenti e le famiglie potranno seguire laboratori di lettura, scrittura e traduzione. Laboratori che favoriranno l’incontro tra persone e la conoscenza di due popoli.

Finanziamento: € 25.000

Associazione Il vaso di Pandora
Progetto Le nostre mani nello stesso cielo

L’associazione ha portato in salvo dall’Ucraina 80 donne con i propri bambini dando loro assistenza, sistemazione in alloggi e cure. Ora prevede un progetto di integrazione e introduzione delle donne nel mondo del lavoro.

Finanziamento: € 9.000

Cooperativa Sociale Gresla
Progetto Santa Francesca Cabrini “Celeste patrona di tutti gli emigranti”

Progetto di vasto respiro con l’obiettivo di inserimento e cure dei profughi ucraini. L’idea è quella di favorire l’inserimento dei rifugiati nella realtà sociale italiana nel rispetto delle loro tradizioni e identità. Il percorso prevede assistenza medica e psicologica, servizi di mediazione culturale e servizi di assistenza burocratica. Inoltre si intende favorire l’integrazione con un corso di lingua italiana.

Finanziamento: € 34.000

Capital Sud APS
Progetto Passpartù – Affido Culturale Andria per minori dall’Ucraina

L’idea progettuale prevede che una famiglia “gancio-risorsa” di Andria, che abitualmente porta i propri figli al cinema, a teatro, ai musei o in libreria, prenda in affido una famiglia ucraina (con minori) per un percorso annuale di fruizione culturale, di empowerment e partecipazione attiva alla vita culturale della comunità locale.

Finanziamento: € 13.000

Fratelli della stazione ODV
Progetto Una prova di coraggio

Il progetto intende sostenere alcune famiglie di profughi rifugiate a Foggia (circa 160) nel percorso di integrazione con la comunità locale. Per fare questo è previsto uno sportello per l’inserimento lavorativo, per la mediazione linguistica e culturale.

Finanziamento: € 11.500

Camesa a Sud APS
Progetto La terra di Sasha

In collaborazione con una psicologa ucraina, il progetto intende dare supporto e assistenza psicologica alle persone che si sono rifugiate nel nostro territorio scappando dalle zone di guerra. L’obiettivo è di sostenerli nell’affrontare le conseguenze psicologiche della guerra, farli integrare nel tessuto sociale e facilitare il processo di costruzione di comunità.

Finanziamento: € 34.000

Ideando APS
Progetto Oasi tra i trulli

Con questo progetto si intende sostenere l’integrazione socio – culturale e l’inclusione di adulti e minori ucraini già presenti sul nostro territorio con servizi personalizzati come corsi di italiano, mediazione culturale, aiuto per le pratiche burocratiche, ricerca di occupazione. Supporto ai minori per prepararsi al nuovo anno scolastico con sostegno psicologico – pedagogico.

Finanziamento: € 26.000

Oro6 per il sociale
Progettp Ri-cominciamo parlando

Il progetto offre sistemazione, allocazione e integrazione delle persone ucraine rifugiatesi nel nostro territorio con una particolare attenzione ai corsi di italiano per permettere l’inserimento nella nostra comunità.

Finanziamento: € 15.000

Menu