In questo complicato momento che ha colpito tutta l’Italia e i cittadini, la Fondazione Megamark ha devoluto 400 mila euro alla Regione Puglia per aiutare il sistema sanitario pugliese.

«Quello che sta accadendo oggi – ha dichiarato il nostro presidente cavaliere del lavoro Giovanni Pomarico – non poteva lasciarci indifferenti; per questo ho fatto presente al governatore Michele Emiliano la nostra intenzione di agire concretamente a favore del territorio e di tutta la comunità pugliese.  Siamo consapevoli di vivere un momento storico senza precedenti – continua Giovanni Pomarico – e che è necessario essere tutti uniti e responsabili verso l’obiettivo comune del ritorno alla normalità. Andrà tutto bene, ognuno deve dare il suo contributo rispettando le regole, fondamentali per arrestare la diffusione del virus e non aggravare l’emergenza sanitaria. Abbiamo quindi attuato degli interventi su più fronti:

  • abbiamo devoluto 400mila al sistema sanitario pugliese per essere d’aiuto alla Regione in un momento così critico;
  • abbiamo dotato tutti i nostri collaboratori dei supermercati di mascherine, guanti e ogni sistema utile per schermare, soprattutto gli operatori di cassa, dai rischi;
  • abbiamo incrementato i sistemi di sicurezza nei nostri negozi per evitare assembramenti;
  • abbiamo stipulato una copertura assicurativa per tutti i collaboratori se qualcuno dovesse contrarre il virus (non ci sono casi fortunatamente);
  • abbiamo messo in campo un PREMIO per tutti gli addetti dei supermercati che in questo momento svolgono un importante servizio a favore dei clienti;

Per sostenere tutto questo, la Fondazione Megamark rimanda al prossimo anno la nuova edizione del bando Orizzonti Solidali, ma continuando a fare azioni concrete per fronteggiare le necessità del territorio e dei cittadini in un particolare momento come quello che stiamo vivendo.

 «Auspico comprensione – conclude Pomarico e massima collaborazione. Tutti dobbiamo dare il nostro contributo. RESTIAMO A CASA per fare in modo che tutto si risolva al meglio nel minor tempo possibile. Un grande grazie ai miei collaboratori che ogni giorno sono in prima linea sempre con il sorriso sulle labbra; e permettetemi un sentito ringraziamento a tutti gli operatori della sanità per l’enorme impegno che stanno affrontando».

Menu